CROTONE. Sasso di eroina negli slip: arrestato dai Carabinieri


Nella nottata trascorsa i Carabinieri della Compagnia di Crotone hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio volto alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti ad Isola di Capo Rizzuto: i militari della locale Tenenza hanno tratto in arresto per detenzione di sostanza stupefacente Luigi Cortese. Cl’83 poiché a seguito di perquisizione personale veniva trovato in possesso di un involucro contenente 150 grammi di eroina in sasso.
Il servizio, composta da pattuglie in abiti civili ed autovetture con i colori d’istituto, hanno effettuato controlli presso gli abituali luoghi di ritrovo di giovanissimi ( piazzette, bar e centri scommesse) dove sono stati identificati  più di venti soggetti, alcuni dei quali già pregiudicati: due di loro sono stati trovati in possesso di pochi grammi di marjuana e quindi segnalati alla Prefettura in qualità di assuntori di sostanze stupefacenti.
Durante i controlli, i militari hanno notato un auto sportiva sfrecciare per le vie del paese, motivo per cui si  sono posti subito all’inseguimento: una volta fermata l’auto, il conduttore ha mostrato da subito un nervosismo assolutamente ingiustificato  - i documenti personali e dell’auto erano in regola- motivo per cui si è proceduto ad una perquisizione dell’autovettura prima e dell’uomo successivamente. Proprio addosso al Cortese, più precisamente negli slip, è stato rinvenuto il grosso sasso di eroina del tipo “ Brown Sugar” motivo per cui è stato dichiarato in arresto e posto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida come disposto dal Sostituto Procuratore di Turno, Dott. Gaetano Bono.
Gli accertamenti degli investigatori verteranno ora per comprendere da dove provenga il “sasso” di eroina, la quale sostanza opportunamente tagliata  avrebbe potuto fruttare una cifra intorno ai 9000 Euro


Scrivici

Nome

Email *

Messaggio *