Milano, domenica 15 novembre 2015: De Niro in Ellis all'hub profughi

Domenica prossima 15 novembre, alle ore 21, all'hub della Stazione Centrale dove ogni giorno avviene l'accoglienza profughi, si terrà la proeizione del film "Ellis", con protagonista Robert De Niro.

In esclusiva a Milano, in contemporanea mondiale, per una riflessione su chi lascia il proprio Paese in cerca di un futuro ignoto.

Ingresso libero.

 


 

Milano, 15 novembre 2015 h.21

 

Aperte le porte dell'hub di accoglienza profughi per il corto Ellis:

cosa significa emigrare secondo De Niro e JR

 

 

Robert De Niro e il regista JR parlano insieme di migrazione. Lo fanno nel cortometraggio Ellis, caso cinematografico proiettato contemporaneamente in tutto il mondo in questo mese di novembre.

Grazie a un'idea di Cinevan e Refugees Welcome e in collaborazione con Fondazione Progetto Arca, in esclusiva a Milano sarà l'hub della Stazione Centrale, dove quotidianamente avviene la prima accoglienza dei profughi in transito, ad aprirsi alla città per ospitare la proiezione di Ellis. Appuntamento quindi alle ore 21 di domenica 15 novembre per la visione del film; l'ingresso è libero.

Ellis come Ellis Island: il monumento indelebile su cui si basano le fondamenta degli Stati Uniti. Tra il 1890 e il 1954 sono infatti passate per Ellis Island intere generazioni di europei che sognavano l'America o fuggivano da guerre e miserie; si parla di 12 milioni di persone. Ellis Island, collocata tra la Statua della Libertà e la punta sud di Manhattan, era l'unico passaggio per il Nuovo Continente, una durissima frontiera da oltrepassare verso un futuro migliore.

Ellis Island diventa così il simbolo di una memoria comune, ora - attuale più che mai - diventa metafora di tutti mari e i deserti che centinaia di migliaia di persone provano ad attraversare nella speranza di trovare un futuro migliore.

 

Il cortometraggio, scritto da Eric Roth (Oscar per la miglior sceneggiatura non originale con Forrest Gump) e diretto da JR, noto street artist e videoartista francese, ha come protagonista Robert De Niro - i cui nonni sbarcarono ad Ellis Island a inizi '900 – che, avvolto in un cappotto e con in mano una vecchia valigia, si muove tra i corridoi e le sale dell'ala abbandonata dell'ospedale dell'isola-dogana mentre legge la lettera immaginaria di un immigrato.

Ellis all'hub di Milano - città da cui sono passati negli ultimi due anni 84.500 profughi, di cui 16.700 bambini – è un'occasione per riflettere sulle storie di tante persone, prima e adesso, che hanno lasciato tutto per rincorrere un futuro ignoto.

 

Domenica 15 novembre 2015, h.21

Hub presso il Sottopasso Montirolo angolo via Sammartini

Ingresso libero

https://www.facebook.com/events/540634146088493/

 




--
Luigi Palamara
Giornalista, Direttore Editoriale e Fondatore di MNews.IT
Cell.: +39 338 10 30 287
il Corriere dell'Informazione 

Scrivici

Nome

Email *

Messaggio *