RIPEPI (Fratelli d’Italia): Il bilancio del Comune avvolto in un fitto mistero

RIPEPI (Fratelli d'Italia): Il bilancio del Comune avvolto in un fitto mistero. Richiesta ufficialmente tutta la corrispondenza tra il Comune e la Corte dei Conti.

 

La Corte dei Conti Sez. Regionale di Controllo per la Calabria con la deliberazione del 27 settembre del 2017 n. 88 ha proceduto ad esaminare il riaccertamento straordinario dei residui effettuato dal comune di Reggio Calabria in ottemperanza alla specifica disposizione di legge.

Dalla relazione effettuata dalla dott.ssa Stefania Anna Dorigo emerge un quadro allarmante sulla situazione del Comune di Reggio Calabria, tant'è che la sopracitata Sezione: "ritiene che il comune di Reggio Calabria non abbia correttamente calcolato l'extra-deficit rinveniente dall'operazione di accertamento straordinario, con conseguente sottostima del c.d. maggior disavanzo".

Poiché non si è realmente a conoscenza dell'attività svolta in merito a quanto richiesto dalla Corte dei Conti, e stante la scadenza imminente  dei 60 giorni assegnati per le controdeduzioni, ho ritenuto necessario richiedere, con estrema urgenza al Segretario Generale, copia della corrispondenza intercorsa tra lo stesso Comune e la Corte dei Conti Sezione Calabria, sulla problematica fatta emergere dalla deliberazione della Corte dei Conti.

Tanto per una compiuta informazione sull'attività degli uffici, quanto per poter meglio comprendere la reale situazione di bilancio, che a oggi appare sempre più avvolta nel più fitto mistero dei conti e della poca trasparenza nella formazione e nell'accertamento dei dati contabili che hanno formato poi oggetto delle pesanti censure avanzate dalla Corte dei Conti con la suddetta delibera 88/2017.

 

Massimo Ripepi, Consigliere Comunale Fratelli d'Italia – Alleanza Nazionale

 



Scrivici

Nome

Email *

Messaggio *