Convention Forza Italia: un bagno di folla per Alessandro Nicolò

Reggio Calabria - da qualche giorno si è conclusa la Convention “Forza Italia al Governo: Calabria Protagonista” promossa dal Presidente Gruppo Forza Italia Regione Calabria Alessandro Nicolò in sinergia con Renato Brunetta, Presidente Deputati Forza Italia, Jole Santelli, Deputato e Coordinatore Regionale Calabria Forza Italia e Roberto Occhiuto, Vicepresidente Deputati Forza Italia.



Una prova per scaldare i motori delle prossime elezioni Politiche del 4 marzo 2018. Location l'Aula Calipari presso la sede del Consiglio Regionale della Calabria.
Oltre duemila le presenze stimate dalla digos.
Un pubblico quello presente in aula a seguire la convention molto variegato. Oltre 130 amministratori in rappresentanza dei 97 comuni della Città Metropolitana di Reggio Calabria (tra di loro Domenico Giannetta, sindaco di Oppido Mamertina).

Professionisti di ogni settore della vita sociale. Medici, Ingegneri, Avvocati, Tributaristi, Commercialisti.
Tante persone comuni, giovani e meno giovani. Un mix di potenziali elettori che rispecchia il lavoro di oltre 20 anni svolto in Forza Italia dall'Onorevole Alessandro Nicolò.
Sin dal 1994 in Forza Italia, senza mai tentennamento alcuno. Cosa rara se non unica tra i politici di oggi e degli ultimi decenni.

Il pubblico ha voluto esserci. I relatori "cavalli di razza".
 Jole Santelli, Roberto Occhiuto e Renato Brunetta a sostegno della quasi certa candidatura di Alessandro Nicolò (sembrerebbe al Senato). Il quasi è d'obbligo. In politica sino all'ultimo istante tutto può cambiare.
In ogni singolo intervento si nota la sicurezza di chi sa che questa è la volta buona per ritornare a governare l'Italia.  Nessuno di loro si nasconde. 



Brunetta parla di "cappotto" 12-0.
"In Calabria si fa cappotto, come nel Veneto. Sono venuto qui a sancire questo gemellaggio. Nel Veneto faremo 28 a 0 nei collegi uninominali di Camera e Senato, e qui in Calabria, in questa straordinaria meravigliosa terra, si farà 12 a 0 nei collegi uninominali di Camera e Senato. Questo è il significato della mia venuta qui: un gemellaggio tra il profondo nord e il meraviglioso sud della Calabria"

Guidare la ripresa di un Paese in affanno a partire dal Mezzogiorno e dalla Calabria che possono svolgere un ruolo propulsivo nei processi di crescita.

"Un partito in Calabria con il vento in poppa, c'è in poppa in tutta Italia ma in particolare nelle regioni del Sud - ha sottolineato Brunetta - perché le prossime elezioni il centrodestra, Forza Italia le vincerà al sud perché questa è l'indicazione che ci viene data da tutti i sondaggi, perché nel nord c'è l'alleanza con la Lega e si vince, ma la partita diventa difficile e il sud è con Forza Italia la forza vincente"
Questa la "Calabria Protagonista"

Una convention quella del 13 gennaio che soddisfa e per certi versi emoziona Alessandro Nicolò. Lui che da oltre 20 anni (dal 1994) è rimasto sempre legato a Forza Italia, nel bene e nel male; senza mai pretendere e sempre al "servizio del partito" come spesso timidamente risponde.

La campagna elettorale è iniziata. A Reggio Calabria (e non solo) tutto è pronto. I candidati sono collaudati, non resta adesso che aspettare l'ufficialità delle liste. Un altro pezzo di storia di Forza Italia è stato scritto. Adesso avanti con le liste ....è quello che tutti si aspettano. L'attesa è iniziata già da parecchio.

Luigi Palamara


Scrivici

Nome

Email *

Messaggio *